Cagliari

Cagliari

Situata in uno dei più bei paradisi terrestri, Cagliari, capoluogo italiano della Sardegna, attira ogni anno milioni di turisti da tutto il mondo. Ha un paesaggio balneare unico lungo tutta la costa sarda, rappresentato da spiagge bianche, mare cristallino e fondali preziosi da scoprire.
A queste bellezze naturali si aggiungono numerosi monumenti e diversi luoghi di interesse turistico. Infatti oltre al museo archeologico nazionale, il più importante al mondo per la civiltà nuragica, si segnalano l’Anfiteatro romano, del II secolo; la Basilica di San Saturnino, la più antica chiesa della Sardegna di cui si abbia notizia, fondata nel V secolo e rimaneggiata in età romanica, oggi ristrutturata e riconsacrata di recente; il quartiere fortificato di Castello, che fino alla seconda guerra mondiale, fu la residenza dei nobili.

Per maggiori informazioni consultare il sito:  www.comune.cagliari.it

Casablanca

Casablanca

Casablanca è una città del Marocco occidentale, situata sulla costa dell’Oceano Atlantico, che conta circa 5,5 milioni di abitanti; inoltre visto il suo grande porto è da tutti considerata la capitale economica del paese.
È una città moderna che, accanto ad alcune opere storico-artistiche tipiche delle città marocchine, si presenta come una metropoli moderna in cui sorgono grandi palazzi di architettura moderna. Molto suggestive per chi visita questa città sono La Moschea di Hassan II, terza al mondo per dimensioni, il suo minareto che, con 210 metri, è il più alto del mondo e compie anche le funzioni di faro per il porto e infine la “medina vecchia” che, con le sue stradine strette e tortuose, contrasta con la città moderna. Nello scorso secolo è stata costruita una “medina nuova”: essa cerca di riprodurre in chiave architettonica più moderna ma basata su quella tradizionale, l’ambiente delle medine delle città marocchine con i souk, le botteghe artigiane, i negozi di souvenir per i turisti. Oltre a un patrimonio artistico, Casablanca offre uno spiraglio sullo splendido oceano atlantico molto valorizzato, nel quale le immersioni garantiscono emozionanti incontri con pesci variopinti. Infine un caldo sole e un clima sempre mite regalano a chiunque voglia visitare questa città un’atmosfera davvero impedibile e unica.

Per maggiori informazioni consultare il sito: www.visitmorocco.com

 

Bari

Bari è una città portuale affacciata sul mar Adriatico, nonché capoluogo della regione Puglia, nel Sud Italia.

Vanta uno dei lungomare più belli d’Italia che si affaccia sul cristallino mare pugliese. Il suo labirintico centro storico,  Bari Vecchia, occupa un promontorio tra due porti, chi vuole scoprire il vero spirito barese non può perdersene la visita: di giorno cuore antico e popolare del capoluogo pugliese e di notte posto alla moda per i giovani.

Circondata dalle tipiche stradine strette, la basilica di San Nicola, risalente all’XI secolo, è meta favorita dai pellegrini che qui vengono a rendere omaggio ai resti del santo.

A sud, il quartiere Murat si caratterizza per i maestosi edifici del XIX secolo, una lunga passeggiata e l’area pedonale ricca di negozi.

Fra le altre bellezze baresi si annoverano anche il castello Svevo-Normanno, uno dei monumenti in stile romanico più importanti d’Italia, e le Grotte di Castellana, uno spettacolare complesso di grotte di oltre 3 km, profonde più di 100 metri, famoso per la Grotta bianca, conosciuta come la grotta di alabastro più splendente del mondo.

I trulli di Alberobello poi, a circa 55km da Bari, sono stati inseriti nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO.

La cucina barese è famosa per la qualità delle materie prime, pesci, molluschi e crostacei sempre freschi di giornata, verdure e legumi di stagione e primizie, conditi con il pregiato olio d’oliva extravergine pugliese in un delizioso connubio che non si dimentica facilmente. Fra i piatti tipici da assaggiare sicuramente le orecchiette, fatte a mano e condite con le cime di rapa o con il ragù di cavallo, e il riso alla barese, cioè riso insaporito con patate e cozze. Da non perdere inoltre i cavatelli con i frutti di mare e specialità come il polpo e gli aglievi (seppioline) da mangiare crudi, i ricci con il pane e l’orata al forno alla barese, la focaccia o il calzone barese, farcito con cipolle, olive verdi, uova, pomodori acciughe, pecorino, e le sgagliozze, triangoli di polenta fritta. Concludono il pasto i gustosissimi dolci baresi: bocconotti, paste reali, castegnedde, zeppole.

 

Trapani

Trapani

Città posta tra due mari, conosciuta come città del sale e della vela, ha sviluppato nel tempo una fiorente attività economica legata all’estrazione e al commercio del sale, giovandosi della sua posizione naturale, proiettata sul Mediterraneo, e del suo porto, antico sbocco commerciale per Eryx (l’odierna Erice), sita sul monte che sovrasta Trapani. La città si caratterizza per il tipico clima mediterraneo, costituito da inverni raramente freddi ed estati calde ma generalmente non torride e molto ventilate.
Negli ultimi anni la città ha assunto anche una connotazione internazionale con eventi di indubbia importanza sia culturale, come le mostre su Caravaggio, su Leonardo Da Vinci e del Crocifisso Ritrovato di Michelangelo, sia sportivo con alcune delle fasi della America’s Cup. Oltre ai musei, alle chiese e ai monumenti, sono imperdibili le saline, ancora attive ma con preziose testimonianze di archeologia industriale.
Le saline si trovano nell’area della Riserva naturale integrale Saline di Trapani e Paceco, gestita dal WWF e caratterizzata da una flora e da una fauna notevolissime.
Grazie alla tutela garantita dalla Riserva, l’attività delle saline e la produzione del sale sono aumentate esponenzialmente favorendo il ritorno e la riproduzione di decine di specie di uccelli migratori, tra cui il fenicottero rosa. Destinazione ideale per gli amanti del kyte-surf (zona dello Stagnone).

For further information: www.aeroportotrapani.com